Pubblicato in: Validi, Video

Andrea Bocelli

Andrea Bocelli (La Sterza, 22 settembre 1958) è un cantante italiano.

Legato alla casa discografica Sugar, è uno dei cantanti italiani più conosciuti a livello commerciale sia in Europa che in America: Bocelli proviene da una educazione vocale di natura accademica.È diventato famoso al grande pubblico come cantante di musica leggera, affermandosi anche come tenore lirico. Ha venduto oltre 80 milioni di album nel mondo. È tra gli artisti italiani che hanno venduto il maggior numero di dischi. Il 2 marzo 2010 il suo nome è stato inserito nella Hollywood Walk of Fame per la sua attività nel campo della musica internazionale.

Biografia

andrea-bocelli-cover-art-no-text-1351607121-view-0A causa di un glaucoma congenito, la sua vista è stata debole fin dalla nascita; diventa completamente cieco a seguito di una pallonata nell’occhio. È alto 187 cm e pesa 87 kg.

Laureato in Giurisprudenza presso l’Università di Pisa: in gioventù cantava in varie chiese della Valdera. Ma già durante il periodo dei suoi esordi, Bocelli incontrò difficoltà nell’affermarsi come cantante operistico.

Per cercare di affermare il suo nome, decise di darsi alla facile commerciabilità discografica dei produttori, presentandosi al pubblico non più come cantante lirico ma come un semplice cantante di musica leggera: dopo un primo 45 giri pubblicato nel 1982 per la piccola etichetta Lido, Amico mio/Quando, nel 1990 firma un contratto discografico con la Virgin Dischi che pubblica il suo secondo 45 giri, Il diavolo e l’angelo/Proprio tu, che però passa inosservato.

Nel 1992 Bocelli collabora con Zucchero Fornaciari, durante il periodo in cui Fornaciari stava preparando insieme a Luciano Pavarotti la registrazione del brano Miserere, inserito poi nell’omonimo album, registrando le tracce vocali del provino del brano. Grazie a questa collaborazione, Bocelli diverrà presto noto in ambito nazionale.

Passa quindi all’etichetta Sugar, di proprietà di Caterina Caselli, la quale lo nota e si decide a lanciarlo sulla scena canora italiana di tipo melodico come cantante di musica leggera.

Nel 1994 ha vinto il Festival di Sanremo nella categoria Nuove Proposte con Il mare calmo della sera, scritto da Gloria Nuti e Zucchero Fornaciari. Come tenore riesce ad ottenere finalmente una parte nel Macbeth di Giuseppe Verdi, debuttando dunque nel 1994 a Pisa. In seguito si farà conoscere tramite lo stesso spettacolo replicato a Mantova, Lucca e Livorno.

Nel 1995 si è classificato al quarto posto alla kermesse sanremese con il brano Con te partirò. Nonostante questo i due festival furono ben presto dimenticati in Italia. Il suo ritorno definitivo al grande pubblico avvenne grazie ad uno spot tedesco in cui si sentiva Con te partirò. Fu grazie al successo ottenuto in Germania che le canzoni di Bocelli furono conosciute in Europa oltre ad essere riprese in Italia, e su questa ondata di successo si diffusero in tutto il mondo.

Il 22 maggio 1996 ha presenziato alla cerimonia d’inizio della finale della UEFA Champions League 1995-1996 a Roma cantando l’inno della competizione.nfzkfyci6zxe-ziyw1qp9nbxxha_gofvyrxmmcqm-9jmvnev_dt26jzaaxjoizwbu7c1_kegpl45nnnksjyjdet_fau

In breve tempo è diventato uno dei cantanti italiani più famosi e amati nel mondo anche grazie al duetto con Sarah Brightman di Time to Say Goodbye, versione inglese di Con te partirò.

Tra le canzoni più note da lui interpretate c’è anche Vivo per lei degli O.R.O. e con il testo riarrangiato da Gatto Panceri, cantata assieme a Giorgia e interpretata anche in altre lingue (spagnolo, inglese, tedesco, francese e portoghese) con varie cantanti, tra cui Judy Weiss.

Nel 1998 interpreta Rodolfo ne La bohème al Teatro Lirico di Cagliari con Daniela Dessì.

Nel 1999 canta ne La vedova allegra all’Arena di Verona con Cecilia Gasdia e Fabrizio Frizzi ripreso da Rai 1.

L’11 marzo 2002 ha cantato in un concerto alla Basilica di San Marco a Venezia con l’Orchestra ed il Coro Teatro La Fenice diretto da Lorin Maazel.

Nel 2004 ha interpretato il ruolo di Werther nell’omonima opera di Jules Massenet al Teatro Comunale di Bologna. Il 26 febbraio 2006 si è esibito in Mondovisione davanti a quasi 800 milioni di telespettatori nella Cerimonia di chiusura dei XX Giochi olimpici invernali di Torino 2006.

Andrea nel 2007 è presente alla cerimonia funebre di Luciano Pavarotti, cantando alla Comunione l’Ave Verum Corpus di Mozart. Nello stesso anno canta il brano Conradiana contenuto nell’album We All Love Ennio Morricone.

Nel giugno 2008 è Don Josè nella Carmen, al Teatro dell’Opera di Roma. Il 7 agosto 2008 ha cantato a Međugorje con l’orchestra nazionale sinfonica della Repubblica Ceca.

Giovedì 11 dicembre 2008 è stato il protagonista di una puntata speciale del programma televisivo Che tempo che fa.

Il 25 maggio 2009 ha eseguito un concerto al Colosseo di Roma, condotto da Milly Carlucci e trasmesso in diretta su Raiuno. L’incasso, di 350.000 Euro, è stato devoluto al Ministero dei Beni Culturali per la ricostruzione del Conservatorio dell’Aquila danneggiato dal terremoto.

Il 27 maggio 2009 ha presenziato alla cerimonia d’inizio della finale della UEFA Champions League 2008-2009 a Roma e nello stesso anno è stato insignito del Premio Faraglioni a Capri.

Alla quarta edizione del Festival del Cinema di Roma veste i panni di Cavaradossi, con Monica Bellucci, nel cortometraggio firmato da Franco Zeffirelli, Omaggio a Roma, voluto fortemente dal comune di Roma per promuovere l’immagine della capitale nel mondo.

Il 7 luglio 2009 ha cantato al funerale delle vittime dell’incidente ferroviario di Viareggio avvenuto alla stazione ferroviaria di Viareggio. Nello stesso anno ha cantato nell’ultimo album di Claudio Baglioni Q.P.G.A., nella canzone Ouverture.

66f2ec5e-e0b8-457c-a608-8da8818aa288_61971_customIl 1º febbraio 2010 ai Grammy Awards si è esibito assieme a Mary J. Blige in una versione di Bridge over Troubled Water, per raccogliere fondi a favore di Haiti.

Il 2 luglio 2011, al matrimonio reale tra il principe Alberto II di Monaco e Charlene Wittstock ha cantato l’Ave Maria di Schubert. Il 15 settembre dello stesso anno si esibisce a New York nel concerto One Night In Central Park, affiancato da alcuni tra gli artisti statunitensi più influenti nel panorama della musica.

Il 16 febbraio 2013 partecipa come ospite all’ultima serata del Festival di Sanremo, condotto da Fabio Fazio e Luciana Littizzetto dove canta La voce del silenzio (brano musicale), Love me tender accompagnato al pianoforte dal figlio Amos e Quizás, Quizás, Quizás.

Domenica 31 marzo 2013, alle 21.00, Rai 2 ha dedicato uno speciale ad uno dei simboli della musica italiana nel mondo dal titolo: “Andrea Bocelli” – L’avventura di una voce”.

Lunedì 10 giugno 2013, partecipa allo spettacolo “Arena Di Verona : Lo Spettacolo Sta Per Iniziare” (in occasione dei 100 anni della stessa Arena); come interprete di un personaggio famoso, presentato dalla Clerici.

Nel 2014 viene premiato con il Lifetime Achievement Award al Latin Grammy Awards.

Il 30 aprile 2015 presenzia all’inaugurazione dell’Expo Milano 2015 con il titolo di “Ambassador Extraordinary”, divenendo il protagonista principale della serata.

Il 13 ottobre 2015 pubblica insieme alla nota cantante statunitense Ariana Grande “E più ti penso”.

Andrea Bocelli – Wikipedia

Annunci

Autore:

scrittore, lettore, sognatore, autore, pensatore

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...