Pubblicato in: Articoli

Il mestiere più antico del mondo? in Salaborsa a Bologna

libroguerriero

di Camilla Ghedini

«Da narratori abbiamo cercato di sorvolare l’ovvio, il cliché, il conosciuto. Abbiamo preferito addentrarci nelle zone più oscure e nascoste dei nostri stessi pregiudizi». Così Marilù Oliva, curatrice de Il mestiere più antico del mondo? (Elliot), antologia sulla prostituzione che sarà presentata oggi, alle 17, all’Auditorium della Salaborsa, da Federica Mazzoni, Presidente della Commissione Cultura del Comune di Bologna. Tabù, sul tema, ci sono ancora. Di qui l’obiettivo:

«Narrare la mercificazione del corpo, di ogni età e di ogni nazionalità, oltre gli stereotipi e i moralismi. Senza retorica, semplificazioni, facili soluzioni. E portare l’argomento all’attenzione del dibattito pubblico e dell’agenda politica emendandolo dal perbenismo». Patrocinata da Telefono Rosa (cui andranno i proventi), l’antologia contiene  racconti di Oliva, Dacia Maraini, Maurizio de Giovanni, Romano De Marco, Camilla Ghedini, Alessandro Berselli, Sara Bilotti, Ilaria Palomba.Un viaggio disincantato tra marciapiedi, festini in albergo, inviolabili case private…

View original post 142 altre parole

Annunci

Autore:

scrittore, lettore, sognatore, autore, pensatore

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...