Pubblicato in: Articoli

Paolo Palumbo, primo uomo con la SLA ad aver pilotato un drone solo con gli occhi

“La tecnologia oggi sta facendo passi da gigante”

Andrea De Chiara

La tecnologia oggi sta facendo passi da gigante, come testimonia la storia di Paolo Palumbo: ecco cosa ci racconta…

Secondo quanto dichiarato dal portale ufficiale di Tgcom24, il 30 settembre scorso il 22enne Paolo Palumbo è stato il primo uomo con la SLA (Sclerosi laterale amiotrofica) ad aver pilotato un drone a distanza utilizzando solo gli occhi. Così facendo è diventato detentore di un record mondiale riconosciuto; ovviamente il giovane per raggiungere questa abilità ha dovuto prendere dimestichezza con il puntatore oculare modificato, ideato dalla società 3D Aerospazio (situata in Sardegna). Terminato l’addestramento, Paolo è riuscito a pilotare il drone dalla sua abitazione di Oristano fino a raggiungere Aliquirra, a Perdasdefogu (in provincia dell’Ogliastra, nonché sede della società). Naturalmente questo risultato fa ben sperare per il futuro; si tratta infatti di un primo esperimento facente parte di un progetto più ampio, chiamato: “Sclerosis Lifeline APP”. Principalmente, la mission della

View original post 410 altre parole

Autore:

scrittore, lettore, autore, sognatore

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.