Pubblicato in: Validi, Video

film L’amico del cuore

L’amico del cuore segue le vicende di Matt e Nicole, una coppia con due figlie piccole, la cui vita viene improvvisamente stravolta quando i medici informano Nicole di essere malata di cancro terminale. In un momento così difficile e delicato, in cui Matt deve far fronte a responsabilità sempre più grandi, il loro migliore amico decide di dargli una mano, e questo gesto si rivela una scelta più profonda e immensa di quanto chiunque potesse immaginare.

Diretto da Gabriela CowperthwaiteL’amico del cuore (titolo originale Our Friend) è un film che si basa su fatti realmente accaduti e racconta le vicende di una coppia e di un loro amico che decide di dargli una mano in un momento per loro incredibilmente delicato.

Nel cast del film, nei panni dei tre protagonisti principali, troviamo: Casey Affleck, Dakota Johnson e Jason Segel.

Pubblicato in: Validi, Video

film Quello che tu non vedi

Quello che tu non vedi racconta la storia di Adam, un ragazzo molto intelligente ma riservato e introspettivo. La sua lotta per non essere etichettato come diverso lo porterà a conoscere Maya, una sua coetanea brillante, schietta e spiritosa grazie alla quale tornerà a credere in sé stesso.

Adam soffre di allucinazioni visive e vive circondato da amici immaginari che si presentano nei momenti meno opportuni. Espulso a metà del suo ultimo anno di liceo a causa di un incidente durante la lezione di chimica, si trasferisce in una scuola privata per finire l’anno. Adam ha poche speranze di riuscire ad adattarsi e vorrebbe solo mantenere il segreto sulle sue continue visioni fino a quando non prenderà il diploma e potrà iscriversi all’università di cucina. Ma quando incontra Maya (Taylor Russell, Escape Room), schietta e tremendamente intelligente, scatta un’intesa istantanea alla quale non potrà resistere. Man mano che la loro storia d’amore diventa più importante, lei lo spinge ad aprire il suo cuore e a non chiudersi nella sua condizione. Grazie all’amore e al sostegno sia della sua ragazza che della famiglia, Adam lotta per la prima volta per uscire dal tunnel e per fronteggiare le sfide che lo attendono.

Articolo su TeamWorld Cinema

Trailer su Amazon Prime

Pubblicato in: Validi, Video

film Vengo anch’io

Stanchi di mettersi in gioco poiché da tempo abituati a risultare sconfitti dalla vita, una ex galeotta, un ragazzo con la sindrome di Asperger di nome Aldo, una giovane atleta e un aspirante suicida si ritrovano a condividere un viaggio. Avranno così l’occasione di affrontare il passato e, insieme, proveranno a dare un senso nuovo alle loro vite.

Vengo anch’io – Wikipedia

Pubblicato in: Validi, Video

film Niente può fermarci

Niente può fermarci è un film italiano uscito il 13 giugno 2013 e diretto da Luigi Cecinelli.

Quattro giovani sono condizionati da diverse patologie psicofisiche: Mattia è narcolettico, Augusto è dipendente da Internet, Leonardo è ossessionato dall’igiene e dal timore del contatto fisico e Guglielmo è affetto dalla sindrome di Tourette.

Tutti e quattro vengono mandati dai genitori in una tranquilla struttura per essere curati e riabilitati, ma la routine troppo rigida li spinge a elaborare un piano per evadere: decidono così di partire per Ibiza. Si appropriano dell’auto del direttore della clinica e iniziano un viaggio che li porterà a fare incontri e a scoprire cose fino a poco prima solo immaginate. Nel frattempo i genitori si mettono sulle tracce dei figli e nel susseguirsi degli avvenimenti imparano a conoscere meglio e apprezzare la personalità dei loro ragazzi.

Niente può fermarci  – Wikipedia

Pubblicato in: Articoli, Libri, Video

film Mio fratello rincorre i dinosauri

Mio fratello rincorre i dinosauri è un film del 2019, tratto dall’omonimo romanzo di Giacomo Mazzariol. Il protagonista, Giacomo ne combina di tutti i colori a suo fratello, bambino con sindrome di Down.

Giacomo è un ragazzo che vive a Pieve di Cento, con i genitori Davide e Katia e le sorelle Chiara e Alice. Un giorno riceve la notizia che presto avrà un fratello, che si chiamerà Giovanni (Gio). Alla nascita del fratellino, Giacomo e la sua famiglia scoprono che Giovanni ha la sindrome di Down. Inizialmente Giacomo è felice, perché crede che il fratellino sia una specie di supereroe, ma col tempo capirà che i genitori gli hanno lasciato credere qualcosa di ben diverso dal reale.

Anni dopo, Giacomo deve scegliere una scuola superiore assieme a Vittorio, il miglior amico di sempre. Giacomo decide di entrare nella sua stessa scuola, persuadendo Vittorio a seguirlo. Arrivato a scuola, Giacomo soffre per la propria timidezza e vorrebbe essere simile ai compagni più grandi, ed entra nel gruppo della sua amata, soprattutto per fare colpo su Arianna. Decide allora di entrare nella band musicale dei due ragazzi che ritiene più ammirati della scuola. Ciononostante, Giacomo si sente spesso a disagio e non riesce a dire a nessuno di avere un fratello con sindrome di Down. Il suo silenzio sull’argomento si trasforma a poco a poco in una bugia sempre più grossa.

Giacomo scopre poi che il gruppo in cui suona ha un canale YouTube, e lo fa vedere anche alla famiglia. Il piccolo Giovanni decide allora di fare anche lui dei video e li mette su YouTube aiutato da Vittorio. Giacomo scopre i video, perché alcuni suoi compagni li vedono, li cancella facendo ricadere la colpa su un gruppo neonazista inesistente.

Non potendo trascurare l’accaduto, la famiglia del ragazzo indice una protesta contro il presunto movimento neonazista, a cui partecipano anche Giacomo, Arianna e la sua classe. Deciso finalmente a smettere con le bugie, Giacomo confessa pubblicamente di aver cancellato i video di Giovanni e di aver mentito riguardo al fratello.

Giacomo ha deluso tutti e tutti sono arrabbiati con lui. Con il passare del tempo però, chiede scusa alla sua famiglia, alla sua classe e soprattutto a Vittorio e Arianna, ridiventando di nuovo migliori amici.

 

Mio fratello rincorre i dinosauri – Wikipedia

Mio fratello rincorre i dinosauri – Libro su Amazon

Pubblicato in: Validi, Video

film Domani è un altro giorno

Domani è un altro giorno è un film del 2019 diretto da Simone Spada, con Marco Giallini e Valerio Mastandrea.

La pellicola è il remake del film spagnolo Truman – Un vero amico è per sempre (2015).

Tommaso e Giuliano sono due vecchi amici. Tommaso vive da tempo in Canada, ma torna a Roma per quattro giorni quando scopre che il suo amico Giuliano è condannato da una diagnosi terminale. Dopo un anno di lotta, Giuliano ha deciso di rinunciare alle cure invasive e arrendersi all’inevitabile. Perciò, in questi quattro giorni, i due amici dovranno dirsi addio.

 

descrizione su Wikipedia

Pubblicato in: Articoli, Validi, Video

Film con sottotitoli per bimbo non udente

Al Multiplex teatro Fasano di Taviano, in provincia di Lecce

Il Multiplex teatro Fasano di Taviano ha esaudito il desiderio di un bambino non udente. Il bambino in questione sognava di assistere alla proiezione al cinema di un film con i suoi personaggi preferiti. Per permettergli di godersi il film i gestori del cinema della provincia di Lecce hanno proiettato “I Me contro te, e la vendetta del Signor S” sottotitolato.

«Un grande grazie al direttore e tutto lo staff del cinema, è bellissimo che tutti possano andare a vedere un film, anche le persone speciali, grazie di cuore». Questa la recensione lasciata dalla madre del piccolo non udente protagonista di questa vicenda sulla pagina social del cinema di Taviano.

Alle parole della donna sono seguite quelle del responsabile della struttura, che dall’account del Multiplex teatro Fasano ha voluto ringraziare la casa di distribuzione del film, la Warner Bros Italia, che ha risposto presente alla. «Ci auguriamo – si legge sulla pagina del cinema – che questa esperienza possa ripetersi in futuro anche con altri bambini e persone speciali»

 

Articolo su Dal Sociale 24

Pubblicato in: Articoli, Validi, Video

film Avatar

Avatar è un film del 2009 scritto, diretto e co-montato da James Cameron.

È un film di fantascienza interpretato da Sam Worthington, Stephen Lang, Zoe Saldana, Sigourney Weaver, Giovanni Ribisi e Michelle Rodriguez. Con un budget di produzione di circa 237 milioni di dollari, Avatar ha incassato quasi 2,8 miliardi di dollari in tutto il mondo, diventando il film con più incassi della storia del cinema. È stato distribuito nei cinema di tutto il mondo tra il 16 e il 18 dicembre 2009 (l’Italia e la Svizzera italiana, dove è uscito il 15 gennaio 2010, sono i penultimi Paesi al mondo in cui è stato distribuito, a causa della consistente concorrenza cinematografica durante il periodo natalizio). Il film è stato proiettato nel tradizionale formato 2D, ma ha visto anche un’ampia diffusione in 3D e in 3D IMAX. Lo stesso Cameron, in quanto forte sostenitore del 3D come futuro del cinema, ha dichiarato che si avrebbe un’esperienza più completa guardando Avatar in tre dimensioni, poiché il film è stato da lui appositamente pensato per essere visto in quel modo. Avatar è inoltre il primo film a utilizzare il nuovo logo della 20th Century Fox, animato dagli Blue Sky Studios (creatori de L’era glaciale).

Il film si è aggiudicato tre Premi Oscar 2010: per la miglior fotografia, la miglior scenografia e i migliori effetti speciali. Continua a leggere “film Avatar”

Pubblicato in: Articoli, Validi, Video

film Perdiamoci di vista

Perdiamoci di vista è un film del 1994 diretto da Carlo Verdone. Protagonisti, in questa commedia dal retrogusto amaro, sono Carlo Verdone e Asia Argento.

Gepy Fuxas, presentatore televisivo di grande fama, conduce la trasmissione Terrazza Italiana, nella quale vengono dati in pasto al pubblico una serie di casi umani, trattati con superficialità e cinismo. Durante una puntata della suddetta trasmissione Fuxas intervista una signora sui problemi degli handicappati, ma ben presto accantona l’argomento, che giudica di non grande presa sul pubblico, per mettere in piazza dolorose questioni private dell’ospite.

Arianna, una ragazza paraplegica, inizia a provocarlo dal pubblico e il conduttore risponde affermando che è molto facile ottenere gli applausi quando si sta sulla sedia a rotelle, arrivando perfino a dire che i paraplegici possono mostrarsi addirittura razzisti nei confronti della società che li snobba. L’effetto di questo intervento è catastrofico per la carriera del presentatore.

Il giorno successivo infatti, nonostante i grandi ascolti ottenuti, il presidente della rete televisiva decide di chiudere la trasmissione e di licenziare il conduttore. Abbandonato da tutti, Gepy scopre di essere solo e che la sua vita era costruita unicamente dalla sua immagine televisiva. In un ristorante una sera incontra Antonazzi, un’altra vecchia gloria della televisione che si è riciclato in una piccola rete locale, “Televerità”: l’uomo offre a Fuxas un contratto economicamente vantaggioso che prevede la conduzione di un talk-show squallido e volgare, Galline da combattimento, in cui tre attori fingono di essere personaggi reali, litigando e sciorinando gli aspetti privati delle loro vite.

Mentre Fuxas si riserva di decidere se accettare o meno l’offerta, reincontra casualmente Arianna che lo invita a cena a casa sua palesandogli propositi di amicizia. Una volta entrato nella vita di Arianna, Gepy capisce quanto sia vuota la sua vita rispetto a quella, varia e interessante, della ragazza. Tra Gepy e Arianna nasce un’intesa, anche se gli eventi fanno sembrare che i due siano continuamente destinati a lasciarsi e a perdersi di vista, per poi ritrovarsi sempre, più consapevoli; dal contatto con il mondo dell’handicap a lui fin allora sconosciuto Gepy impara ad allargare le sue vedute, mentre la ragazza deve fare i conti con il proprio carattere non facile e soggetto a repentini sbalzi d’umore.

Gepy, dopo aver constatato i contenuti squallidi del nuovo programma propostogli, proprio mentre stanno registrando la puntata pilota, lascia la conduzione del programma e decide di invitare Arianna a Praga per qualche giorno celandole il suo reale proposito, intende infatti portarla ad un consulto da un medico di fama internazionale per farle riacquistare l’uso delle gambe; Arianna subisce la visita piangendo e costringe quindi Gepy ad ammettere che per quanto possa sforzarsi egli non la accetta completamente a causa del suo handicap. Dopo un’intensa discussione fra i due, Arianna si allontana furiosamente, ma le ruote della sua sedia a rotelle si incastrano fra le grate di un tombino accanto ai binari del tram che sta sopraggiungendo, e Gepy salva la ragazza portandola via in braccio.

 

Perdiamoci di vista – Wikipedia

 

Pubblicato in: Articoli, Validi

le mie previsioni Oscar 2019

Cari Amici e colleghi cinefili,

dato che al cinema ho visto 5 dei film candidati agli Oscar 2019 mi sento in vena di fare previsioni per la notte del 24 Febbraio in cui verranno assegnati.

Io non conto niente, questo è solo un mio parere personale. Sono laureato in cinema, poi lettore per hobby, scrittore per passione, aspirante sceneggiatore, fotogenico per caso, cinedipendente e imbarazzato d’indole.

I film visti finora per la premiazione 2019 sono stati:

  • BlacKkKlansman
  • Bohemian Rhapsody
  • La Favorita
  • Roma
  • La ballata di Buster Scruggs

Prima della premiazione vorrei vedere:

  • Van Gogh – Sulla soglia dell’eternità
  • A Star Is Born

La Notte degli Oscar 2019 incoronerà, come di consueto, coloro che si sono distinti in ambito cinematografico, non solo attori e registi, ma anche tecnici, cantanti e chiunque partecipi alla realizzazione di un film, anche d’animazione.

L’elenco completo delle Nomination al Premio Oscar 2019 lo potete trovare qui https://on.techprincess.it/oscar-2019-nomination-academy/

 

VOTI di Piero Cancemi (cioè io)

  • Miglior film: Bohemian Rhapsody

l’ho visto alla Cineteca di Bologna in lingua originale. Essendo cinefilo e grande fan dei Queen volevo assicurarmi di non odiarlo e dato che mi è piaciuto tanto spero che vinca.

  • Migliore regia: Spike Lee per BlacKkKlansman

film divertente e intelligente, con tanto di semplice e chiaro attacco al razzismo a cui si aggiunge un finale esplicitamente politico. Il film ambientato negli anni 70 americani e cerca un dialogo con il presente.

  • Miglior attore protagonista: Rami Malek per Bohemian Rhapsody

ha ricoperto uno dei ruoli più conosciuti al mondo non trasformandolo in ovvietà ma solo in storia della musica. Grande prova di Rami Malek.

  • Migliore attrice protagonista: Yalitza Aparicio per Roma

recitazione forte e potente per un ruolo delicato anche per scene più crude.

  • Migliore attrice non protagonista: Emma Stone per La Favorita 

un ruolo difficile e subdolo che riesce a mostrare le diverse facce di una donna che vuole raggiungere il proprio obiettivo.

  • Migliore sceneggiatura originale: Roma

senza dubbi

  • Migliore sceneggiatura non originale: BlacKkKlansman

essendo un fan dei fratelli Coen avrei detto La ballata di Buster Scruggs ma quello di Spike Lee mi è piaciuto di più.

  • Miglior film straniero: Roma

senza dubbi

  • Migliore fotografia: La Favorita

ho dubbi con Roma forse perché è in bianco e nero, gli altri candidati al momento non li ho visti, quindi potrei ripensarci.

  • Migliore Scenografia: La Favorita

gli altri non li ho visti, se non vincerà sono curioso di vedere il film vincitore.

Per gli altri premi non riesco a dare pareri oggettivi, ma per il Miglior sonoro spero vinca Bohemian Rhapsody, mentre per i Migliori Costumi tifo per La Favorita.

 

Questo è il mio parere per gli Oscar 2019.

Chi sono io? Un cazzo di nessuno che ama il cinema.