Pubblicato in: Articoli, Validi

App aiuta ipovedenti a ‘sentire’ ambiente circostante

Disponibile in Italia grazie a Microsoft

Da oggi è disponibile anche in Italia Seeing AI, app gratuita ideata per persone con disturbi visivi che trasforma l’ambiente circostante in un’esperienza completamente uditiva grazie all’intelligenza artificiale. Lo ha annunciato Microsoft, che ha sviluppato il software.

Introdotta per la prima volta nel 2017 e presente in oltre 70 Paesi, Seeing AI arriva oggi in Italia grazie anche alla collaborazione di associazioni come l’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti (UICI) che hanno lavorato con Microsoft per il suo perfezionamento e messa a punto. Il suo utilizzo è molto semplice: facendo leva sulla fotocamera del proprio dispositivo mobile, l’app può leggere un testo, identificare per esempio un cartello stradale, descrivere ciò che ci circonda indicando la distanza tra gli elementi inquadrati, distinguere i colori, riconoscere il valore delle banconote. Grazie alla funzionalità di riconoscimento facciale è anche in grado di descrivere l’aspetto fisico di una persona e di riconoscere i volti amici.

Il lancio è avvenuto in occasione della Giornata Mondiale dell’Accessibilità e degli Accessibility Days, evento annuale in programma domani e sabato 23 maggio in versione completamente digitale. “I fatti concreti nascono da lavori fatti con pazienza e serietà – ha commentato Mario Barbuto, Presidente Nazionale UICI -. A seguito di tantissime richieste, da parte dei nostri soci, abbiamo deciso di collaborare con Microsoft per realizzare una versione italiana dell’app”. “Le nuove tecnologie, sottolinea Luba Manolova, Direttore della Divisione Microsoft 365 di Microsoft Italia, possono offrire opportunità straordinarie. “In Italia attualmente sono oltre 360.000 i non vedenti mentre gli ipovedenti superano quota 1,5 milioni. L’AI in particolare può aiutare ad essere più connessi con gli altri, attraverso strumenti che agevolano la lettura, l’ascolto e la scrittura, potenziando così le capacità umane e contribuendo ad acquisire nuove competenze.

 

Articolo su ANSA

Pubblicato in: Articoli, Validi

Nasce IURA, agenzia per la difesa dei diritti delle persone con disabilità

UICI, con i suoi enti collegati, e FISH daranno vita, domani 21 novembre a Roma, a IURA, che si occuperà di tutela e difesa dei diritti delle persone con disabilità

Con la sottoscrizione dell’atto notarile, che avverrà presso la sede nazionale dell’UICI, l’Agenzia IURA si occuperà della tutela dei diritti delle persone con disabilità. Soci fondatori di questo nuovo organismo sono UICI e I.Ri.Fo.R., rappresentati dal presidente Mario Barbuto, la FISH rappresentata dal suo presidente Vincenzo Falabella, la Bic con il presidente Pietro Piscitelli, la Federazione delle Istituzioni pro Ciechi con il presidente Rodolfo Masto.

LE MATERIE DI ASSISTENZA PRIMA DELL’ACCORDO
IURA, che fino ad oggi è stata Agenzia per la tutela dei Diritti delle Persone con Disabilità, nasce circa 2 anni fa in seno all’UICI, con lo scopo iniziale di dare un’assistenza giuridica sia alle strutture territoriali dell’Unione, sia ai singoli utenti, soci e non soci. Molte le tematiche affrontate:
–          istruzione, con i diritti degli insegnanti non vedenti e degli studenti con problemi visivi;
–          materia condominiale, diritto di accesso, cani-guida ed abbattimento delle barriere architettoniche;
–          obbligazioni e contratti, specialmente il valore della firma del non vedente;
–          nuova normativa sui livelli essenziali di assistenza, nomenclatore tariffario e ambito sanitario;
–          accessibilità, abbattimento delle barriere architettoniche sul luogo di lavoro; adeguamento della postazione di lavoro;
–          abbattimento delle barriere architettoniche in luoghi pubblici e privati;
–          accessibilità in musei e luoghi d’arte ed informazioni generali sulla normativa;
–          agevolazioni fiscali ed economiche, acquisto di veicoli;
–          trasporto pubblico nazionale e locale;
–          ingresso a musei, mostre ed aree archeologiche ecc.;
–          leggi e documenti inerenti i Cani-Guida, principalmente il diritto di accesso.

UN NUOVO STRUMENTO PER TUTTE LE DISABILITÀ E NORME CORRELATE
Fin da subito – dichiarano i promotori – si è voluto dare un respiro più ampio all’iniziativa tesa alla promozione e alla tutela dei diritti di tutte le persone con disabilità. Con il supporto dell’esperto Carlo Giacobini e del consorzio E-Net, è stato creato un sito web, (www.agenziaiura.it) al fine di offrire uno strumento di informazione e monitoraggio sulla produzione normativa italiana ed europea, di più rilevante interesse in materia di disabilità.

LE CONDIZIONI DI VITA DELLE PERSONE CON DISABILITÀ
Inoltre, è stato realizzato, ed è tutt’oggi in corso, il progetto “Report per storie di vita” che riguarda la raccolta e la pubblicazione di storie emblematiche che mettono in evidenza le condizioni di vita delle persone con disabilità e dei loro familiari. Con il progetto “Report condizioni di vita nelle città italiane”, in fase di elaborazione, si vogliono evidenziare le differenze territoriali nella qualità della vita dei disabili.

UNA RACCOLTA DI DATI E NUMERI DISPONIBILI
Nel sito si può verificare nel concreto lo stato di applicazione della Convenzione ONU sui Diritti delle Persone con Disabilità. Tali progetti hanno lo scopo di realizzare una ricerca ed analisi di dati, comparandoli poi con indicatori e fonti disponibili e procedendo, con rigore metodologico, ad una stesura dei prodotti di ricerca, pubblicazione e diffusione dei risultati.

IL COMMENTO
Mario Girardi, a cui è stato assegnato il compito in questi due anni di coordinare le attività dell’agenzia, dichiara “Dopo due anni di intenso lavoro è giunto il momento però, di conferire all’Agenzia una forma giuridica autonoma, che le permetta di raggiungere con maggiore efficacia le proprie finalità. Vorrei sottolineare, infine, come la costituzione dell’Agenzia IURA vede il coinvolgimento non solo di realtà affiliate all’UICI, quali l’I.Ri.Fo.R., la Federazione Nazionale delle Istituzioni pro Ciechi e la Biblioteca Italiana per i Ciechi “Regina Margherita”, ma anche della Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap. Tale partecipazione, congiunta e condivisa, vuole ancor più rafforzare l’obiettivo di ampliare al massimo l’ambito di intervento di questo organismo. Infatti, con questa nuova entità, tutte le istituzioni coinvolte, in particolare UICI e FISH, vogliono offrire un servizio di informazione, consulenza e tutela, mirato a promuovere e difendere più efficacemente i diritti delle persone con disabilità, oltre che a sensibilizzare le istituzioni e l’opinione pubblica su queste fondamentali tematiche”.

Per contattare l’agenzia IURA:

consultare il sito www.agenziaiura.it o inviare una mail a: agenziadiritti@uiciechi.it

 

Articolo su Disabili.com